Na-tana [Vischio – Porcospino]

Non mi piacciono le festività, tantomeno il Natale. Fa niente se mi guardi con quei due occhioni, splendenti come perle. Né m’interessa sapere se la leggenda vuole il vischio essere nato dalle lacrime di un vecchio mercante pentitosi di non aver mai capito cosa si nascondesse dietro alle persone. Ma chiamami pure porcospino. Però, tranquillo: non lancio aculei. E la mia tana è pronta ad accoglierti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...