Un mojito dopo l’altro

Mi sentivo ardere come in un cratere, il mio corpo chiedeva vendetta e la mia anima era lì-lì pronta ad esplodere. Tu invece, per niente trafelato, ti divertivi a sfidarmi con quel tono laconico sempre un poco al di sotto della situazione, sorseggiando un mojito dopo l’altro… Peccato.
Non eri il mio giovane Hemingway! E la notte ti ha spento con le prime luci dell’alba.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...