Assordante quotidianità

All’improvviso lui si chiede se tutto questo ha un senso. Se essere di nuovo qui significa dare valore all’esistenza dell’altro oppure anteporre il proprio piacere. Eppure sente che tutta questa inquietudine – non sa inquadrare in modo diverso l’ansia che sente salirgli in gola – ha a che fare con il proprio modo di essere; non riuscire a lasciarsi andare alla passione, vedere l’altro sempre attraverso uno scudo dal quale proteggere se stesso e le proprie emozioni.
Lo sa, e ne è consapevole; come potrebbe non essere così!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...