In dark, che novità! [Cabina e Pellegrino]

Mi sta portando nella cabina della darkroom. Tutto quel suo parlare per arrivare anche lui là.
“Non sono tipo da dark” gli faccio, “merito di più!”.
Il tipo mi guarda, lo sguardo di traverso, il bicchiere di vodka alla menta con lime nella destra, la sigaretta accesa nella sinistra. Poi mi fa: “Come hai detto che ti chiami?”.
“Non te l’ho detto! Comunque il mio nome è Pellegrino”. E lo lascio là a guardarmi allontanare verso l’uscita.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...